II ed. 7 settembre – 27 ottobre 2020

Cinema teatro Garden Guardiagrele

E’ un progetto sostenuto dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo inserito nell’ambito di Artinvita – Festival Internazionale degli Abruzzi e organizzato in collaborazione con Théâtre de Léthé à Paris – Collectif 2 Plus, Balkan Film Food Festival, il Circuito di sale Ciackcity Cinema e la Biennale MArteLive.

Il Progetto

Balkan Cinema Express è un concorso di cortometraggi balcanici che avvicina i giovani studenti all’arte del cinema ponendoli a confronto oltre che con i lavori selezionati, anche con la cultura balcanica così legata alla nostra storia contemporanea nazionale, eppure altrettanto inesplorata e non abbastanza conosciuta sia nel campo artistico che in quello socio/culturale. I lavori in concorso saranno visionati da 200 giovani studenti che saranno preparati a diventare giuria affiancando la giuria di esperti attraverso un laboratorio curato da uno staff specializzato.

Attorno al concorso si sviluppano dunque 5 attività collaterali: Il laboratorio, la realizzazione di un progetto audiovisivo, la rassegna, la cerimonia di Premiazione e Balkan Cinema Express A/R.

Il Concorso

Il nucleo centrale del progetto è il concorso che premia i migliori giovani cineasti del panorama Balcanico selezionati dal Balkan Film Food Festival di Pogradec (Albania).

I premi saranno decretati in parte da una giuria di ragazzi delle scuole tra i 14 e i 18 anni e in parte da una giuria di esperti. I primi assegneranno 6 premi: Miglior Film / Miglior Montaggio / Miglior Fotografia / Miglior Suono / Miglior Interprete / Miglior Soggetto. La giuria di esperti, invece, decreterà il Miglior Film che si aggiudicherà un viaggio didattico a Parigi dove frequenterà per 5 giorni il Workshop De la parole au mouvement / Du monologue au dialogue / Du théatre au cinema incontrando produttori, registi e maestranze del cinema francese organizzato da Théâtre de Léthé à Paris – Collectif 2 Plus.

I premi della competizione sono realizzati dall’artigiano abruzzese Francesco Carullo e da 6 giovani artigiani abruzzesi coordinati da Gianfranco Marsibilio presidente dell’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese.

Cortometraggi in concorso

THE VAN

di Erenik Bequiri (2018) Albania / 0.15.00

Il van si ferma finalmente, le porte si aprono e Ben esce vivo. Ancora qualche rissa e sarà in grado di liberarsi dall’Albania e, si spera, portare suo padre con sé.

TIMMY

di Ljubo Yonchev (2018) Bulgaria / 0.15.00

Quando una madre alienata torna in Bulgaria per riappropriarsi del proprio figlio di 12 anni, scopre che non è sempre facile evitare di fare gli stessi errori. È determinata a non lasciare di nuovo suo figlio.

SHADOWS

di Victoria Karakoleva (2018) Bulgaria / 0.27.00

Tra il mare e il vento. Lea incontra Val in mezzo al nulla. Ma l’unica cosa di cui ha bisogno è la sua pazienza.

FAKE NEWS

di Dimitris Katcimiris (2018) Grecia / 0.15.00

Uno Youtuber e la sua partner stanno progettando di dirigere mettere sul web lo stupro di una ragazza da parte di due ragazzi neri. Il loro obiettivo è quello di ottenere più abbonati sul loro canale Youtube. Tuttavia, il giorno delle riprese le cose non vanno come previsto.

GOLD FISH

di Yorgos Angelopoulus (2017) Grecia / 0.14.21

Stratis, un giovane ragazzo, non vede l’ora di comprare un nuovo pesce per il suo compleanno. Suo padre, un tipo conservatore grezzo, lo porta al negozio di animali, ma finisce deluso nella scelta di suo figlio. Stratis decide di prendersi cura di un pesce rosso paffuto e fiammeggiante invece dell’opzione più “infantile” di un pesce gladiatore. Durante il loro ritorno a casa, il ragazzo dichiara che il suo nuovo pesce rosso è gay. Suo padre non può tollerare più nulla di tutto questo.

SHE

di More Raca (2018) Kosovo / 0.12.28

Per sfuggire ad un precoce matrimonio organizzato dal padre, Zana deve prendere una decisione coraggiosa.

FENCE

di Lendita Zequiraj (2017) Kosovo / 0.15.00

Diverse donne di diverse generazioni della stessa famiglia si confrontano a voce alta con le loro opinioni sulla vita, l’amore, il desiderio e il patriarcato. La riunione di famiglia si trasforma in caos mentre il più giovane – l’unico ragazzo – è alla ricerca di una fuga.

EQUALLY RED AND BLUE

di Georgiana Elena Moldoveanu (2018) Romania / 0.21.09

Il giorno del suo primo anniversario con Stefan, Ana gli offre un regalo inaspettato, lei accetta di essere la madre surrogata del bambino che Stefan non può avere con sua moglie. Alla fine, Stefan capisce che vuole qualcos’altro, ma è troppo tardi.

ROM / Fuori Concorso

di Ilker Ergun (2018) Turchia / 0.03.39

ROM contiene le sottovoci di discriminazione concettuale dei rom. Ci mostra molti atteggiamenti di differenziazione verso i Rom precedenti e oggi.
Concentrandosi sul quadro generale in un concetto di discriminazione ci permette di affrontare l’amaro mondo Gipsy.

Il Laboratorio

Gli studenti che comporranno la giuria riceveranno una formazione attraverso un laboratorio sul linguaggio cinematografico che li preparerà a diventare giurati! Il laboratorio si svolgerà nel periodo precedente il concorso e consiste nella preparazione degli studenti a svolgere il ruolo di giuria. Due esperti di cinema incontreranno le classi delle scuole coinvolte per fornir loro gli strumenti e le adeguate linee guida per valutare i lavori in concorso che saranno visionati insieme.

Gli incontri si svolgeranno in collaborazione con il circuito di sale CiackCity, a partire dal 07 settembre 2020, presso il Cinema CiackCity Lanciano (CH) e presso il Cinema Garden di Guardiagrele (CH).

I lavori saranno dunque visionati dagli studenti e saranno discussi passo passo con gli esperti che forniranno loro tutti gli strumenti necessari per esprimere un giudizio consapevole.

I ragazzi all’azione

A conclusione del laboratorio è prevista la realizzazione di un breve videoclip da parte delle classi coinvolte. In questo modo si cercherà di coinvolgere i ragazzi, oltre che teoricamente, anche praticamente per esprimersi personalmente attraverso il linguaggio del cinema con la realizzazione di un progetto che parlerà del loro modo di vedere lo scambio e la condivisione culturale, alla luce delle tematiche affrontate durante il laboratorio. Questa fase sarà curata da uno staff di esperti in collaborazione con l’associazione culturale romana Le Bestevem specializzata nella realizzazione di cortometraggi in 48 ore e con poche risorse e che seguirà i ragazzi passo dopo passo nella fase di sviluppo, lavorazione e post-produzione.

La cerimonia di premiazione

Il 4 ottobre si svolgerà la cerimonia di premiazione alla presenza di tutti i registi, delle scuole, del pubblico e della giuria di esperti che sarà fornita e coordinata in parte dall’associazione parigina Collectif2+. L’associazione francese, inoltre si occuperà anche dell’assegnazione del primo premio che sarà assegnato ai registi.

LA RASSEGNA BALCANICA

Per incrementare l’impatto del Balkan Cinema Express sul territorio Abruzzese, il circuito di sale cinematografiche CiackCity ospiterà una rassegna di lungometraggi Balcanici annessa al premio di cortometraggi; 5 lungometraggi saranno proiettati presso il Cinema Garden/CiackCity di Guardiagrele, il primo dei quali sarà presentato all’interno del Festival Artinvita. La rassegna vuole creare un ulteriore motivo di scambio culturale, dando l’opportunità al pubblico di conoscere meglio il panorama cinematografico Balcanico e la sua cultura. Il pubblico sarà invitato ad esprimere un proprio giudizio rispetto ai film visionati. La valutazione del pubblico sarà, poi incrociata con quella della giuria. Il voto del pubblico avrà un peso del 40% e quello di esperti del 60%.

Calendario

Laboratori per le scuole
7 – 22 settembre, Cinema Garden (Guardiagrele), Cinema Maestoso (Lanciano)

I ragazzi all’azione
23, 24 e 25 settembre

Cerimonia di Premiazione
04 Ottobre 2020, ore 17:00 Cinema Garden (Guardiagrele)

Rassegna Feature Film
dal 29 settembre al 27 ottobre tutti i martedì ore 21:00, Cinema Garden (Guardiagrele)

Balkan Cinema Express A/R
ottobre 2020 in concomitanza con Balkan Film Food Festival, Pogradec (Albania)

Staff

DIREZIONE ARTISTICA | Marco Cicolini
RESPONSABILE GIURIE E PREMI | Amahì Camilla Saraceni e Eno Milkani
PRODUZIONE | Riccardo Taraborrelli, Nicola Bucci, Éloïse Vereecken, Anabel Strehaiano, Sofia Ciancio
RELAZIONI COL PUBBLICO E CON LE SCUOLE | Viviana Agretti
RESPONSABILE TECNICO | Renato Barattucci
UFFICIO STAMPA | Alessandra Farias
GRAFICA | Francesca Carullo
ILLUSTRAZIONI | Shila Governale e Mirjana Panovski
WEB MARKETING | Fabio Salerno
SOCIAL MEDIA MANAGER | Carlo D’Acquisto
STAMPA E TIPOGRAFIA | Mariano e Luigi Ciancio Art Nouveau Studio
RESPONSABILE LABORATORI | Noemi Verrina
FOTOGRAFIE | Roberta Verzella, beRAW photography
TRADUZIONI | Gin Minelli

insensi
collectif
Top