Carlo D’Acquisto

Carlo D’Acquisto

Social Media Manager

 

Palermitano classe 1990, nel 2013 si laurea nella sua città d’origine con il massimo dei voti in Lettere Moderne. Da sempre appassionato di storie e del modo in cui si raccontano, si specializza nello storytelling, frequentando il corso biennale Series, coordinato da Nicola Lusuardi e dedicato alla sceneggiatura seriale, alla Scuola Holden di Torino, dove si diploma nel 2015. Scrive il soggetto e la sceneggiatura del cortometraggio “Midnight” che partecipa nel 2015 al contest “Films of city frames” indetto da Giorgio Armani. Nel 2016 scrive la sceneggiatura del lungometraggio “In Absentia” per la casa di produzione torinese Redibis Film. Nel 2018 vince la borsa “Querelle” indetta dal Lovers Film Festival per il soggetto del lungometraggio “UnoDue”. Nell’a.c. 2016/17 frequenta e completa con il massimo dei voti il Master in Critica Giornalistica dell’Accademia Silvio d’Amico. Nell’ambito del giornalismo scrive articoli per blog e testate come Recensito, l’Ultima Voce, SportFace, Artribune e MArteMagazine, di cui è tuttora capo-redattore di cinema e arti performative. Inoltre dal 2017 collabora con la casa di produzione Erma Pictures, partecipando alla realizzazione del programma tv “Splendor” e facendo parte della redazione di Cinecittà Luce Video Magazine, che produce video informativi sul mondo del cinema e partecipa ai più importanti eventi e festival europei, e Atcl Magazine, dedicato al teatro. Dal 2015 inizia il suo percorso nel mondo della comunicazione e dell’organizzazione di eventi. Per tre anni è nello staff del festival Dominio Pubblico_la città agli under 25, prima come autore e coordinatore della web serie “DPills” che ne racconta il percorso, poi come responsabile dell’ufficio stampa. Nel frattempo al Teatro Argot Studio, prima come Social Media Manager poi come responsabile dell’Ufficio Stampa. Dal 2019 collabora con l’agenzia MArtePress che cura la comunicazione di eventi e festival su tutto il territorio nazionale, a partire dalla Biennale MArteLive e dai festival legati alle ScuderieMArteLive.

Top